lunedì 31 dicembre 2012

...and a happy new year.

Hey :)
Dico velocemente quello che ho fatto oggi per poi passare a una riflessione. Non abbiamo visitato Cleveland, siamo tornati subito a Pittsburgh. Sono passata da casa a prendere una valigia che avevamo lasciato qua, poi ho mostrato la mia scuola a mia mamma (solo l'esterno perchè ovviamente era chiusa), e ora sono a casa. Ho appena fatto la doccia perchè tra un'oretta esco, io e Johanna andiamo al party di Alexa, una ragazza che fa con me gym class, sono un po' nervosa ma spero di divertirmi comunque! Ci saranno un po' di persone che conosco, ma ho comunque paura di restare da sola. Boh, vabbè.
Ad ogni modo, mi sono appena resa conto di aver passato 7 mesi della mia vita con delle persone che ritenevo amici, o meglio, convincevo me stessa che lo fossero, ma che in realtà non sono altro che sconosciuti che il destino ha unito così, per caso. Venti persone che escono insieme, giusto per non passare il sabato sera a casa da soli, ecco cosa siamo, perchè alla fine io di loro non so nulla. Gli amici veri sono quelli che ti chiedono come stai anche se tu, coinvolto nella tua vita americana, non gli scrivi mai; quelli che invece smettono di sapere che esisti solo perchè fai 10 mesi all'estero, beh quelli sono semplicemente dei conoscenti, anche se l'incazzatura del momento me li farebbe definire come DEI PERFETTI STRONZI. Quando AFS ci diceva che l'anno all'estero ci avrebbe fatto riconoscere gli amici veri da quelli falsi io ero scettica, ma ragazzi, avevano ragione da vendere, davvero. Perchè tanto cosa gliene frega se io sono qua? Cosa ne sanno loro di cosa significa essere qua, a 7000km dalla mia vita, sapendo che prima di giugno non ci posso tornare. E quando ti dicono 'eh si ti capisco' ma che cavolo vuoi capire tu? Tu che sei a casa con i tuoi genitori e la tua famiglia, tu che il capodanno lo stai passando a bere con i tuoi amici, che non hai mai provato a essere completamente da solo in mezzo a gente che si conosce dall'asilo, in mezzo a membri di una famiglia che non ti parlano, in una scuola dove non conosci il sistema. Cosa ne sanno loro di cosa si prova ad essere sullo scuolabus e ad avere l'angoscia tutte le mattine appena si intravede la scuola, perchè non sai mai come sarà la tua giornata. Cosa ne sanno di quanta pesantezza hai sulle spalle, sapendo che per altri tot mesi non potrai avere la tua amica a cui confidare un segreto. Ma per favore, loro non sanno niente. Ora vi saluto e vado alla festa, spero di calmarmi.
Ps: molti mi chiedono quale sia un bel blog da leggere, personalmente vi suggerisco Alessandra in Texas, lo trovate nella lista qui a destra!
BUON 2013 A TUTTI!

domenica 30 dicembre 2012

Detroit, MI.

Ciaaaao! Dunque, da cosa iniziare... DETROIT FA SCHIFO! Persino il centro è brutto, ci sono pochissimi palazzi e grattacieli e pure brutti! L'unica cosa che volevo visitare era il Detroit Institute of Arts, perchè ospita la stauta 'the Thinker', non so se ce l'avete presente, è il tizio seduto su una roccia che riflette. Cosa te ne frega di quella scultura direte voi, beh c'è una storia dietro che è piuttosto lunga, ma tanto anche scrivendola non la capireste perchè non conoscete la mia prof di Italiano quindi non vi farebbe ridere! Ad ogni modo, fatta la foto con la statua, e trovata la targa dell'ALASKA (!!! Ho quasi finito la mia collezione), abbiamo preso la macchina e siamo andati al museo della Ford, niente di speciale. Bello era l'aereo che mostrava l'evoluzione delle cabine e dei sedili negli anni. Siamo ripartiti subito, non c'era nient'altro da vedere, e siamo arrivati a Cleveland (Ohio) stasera alle 9. Non male come città, tutta illuminata! Prima di arrivare ci ha fermato la polizia (<3) perchè avevamo superato il limite di velocità. Dopo aver ricevuto un 'verbal warning' mia mamma stava per chiedere al poliziotto una foto (perchè 'è come nei film' cit.) ma grazie al cielo sono riuscita a fermarla prima di farci prendere per deficienti. Abbiamo cenato al ristorante 'Michelangelo', era tutto piuttosto buono, anche se magari il riso allo zafferano in America potevo evitare di ordinarlo. Tra l'altro il cameriere parlava italiano, è stato simpaticissimo! Dopo cena abbiamo trovato una stanza ENORME in un Holiday Inn qui in centro, vi giuro il tetto è altissimo! Strabello! Ora vado a letto che sono davvero morta! Ciaooo;)

sabato 29 dicembre 2012

Chicago, IL.

Heyyyyy sono viva! Dunque ho un sacco di cose da raccontare! Eravamo rimasti a Indy..dunque a Chicago ci siamo arrivati più o meno alle 10 di sera di due giorni fa, lo stesso giorno di Indianapolis in pratica. Abbiamo girato un po' in macchina per il centro e poi siamo andati a letto in un Holiday Inn poco distante da downtown. La mattina dopo colazione da Starbucks e abbiamo passato tutto il giorno in giro: prima siamo saliti su uno di quei bus che ti portano in giro per la città (pieno di brasiliani a cui io tra l'altro faccio 'Hey siete italiani!!!' menomale che non mi hanno sentita); siamo scesi davanti all'hard rock, ma prima di entrarci abbiamo pranzato in un ristorante italiano chiamato 'Quartino', volevo anche andare in bagno, ma non sono riuscita perchè mi sentivo troppo osservata dalla tizia del locale la cui mansione era mostrarti in quale bagno andare, stare ferma davanti alla tua porta aspettando che tu esca, metterti il sapone sulle mani e darti la salviettina per asciugarti. Grazie per la privacy. All'hard rock cafè ho comprato una maglietta (quella semplice bianca) e basta. Ne ho tipo 15 di magliette dell'hard rock, forse ora dovrei iniziare con le felpe. Beh, poi dopo un giretto non ricordo dove siamo tornati in hotel a prendere la macchina, dovevamo ripartire subito ma ci siamo persi in discorsi sull'università e siamo usciti tipo 3 ore dopo ahaha, abbiamo fatto un giretto a piedi per la città che, credetemi, di notte è davvero spettacolare. Tutti quei grattacieli illuminati ricordano un sacco New York (beh che in America le città sono tutte uguali, grattacieli e basta!). La cosa che mi ha colpito di più è stato un mini faló attorno al quale i piccioni andavano a riscaldarsi! Troppo teneri! Invece oggi ho visto l'Aliiii dopo 4 mesi!!!! Allora narriamo per bene, sveglia alle 9, mi sono preparata ascoltando le canzoni di quest'estate tipo 'Balada', giusto per ricordarmi ancora di Lorenzo (e di quei bei tempi in cui le mie gambe non assomigliavano ancora a quelle di Tanisha di 'Teenagers XXL'). Poco prima delle 11 noi eravamo già alla mall a fare colazione quando lei mi scrive 'siamo arrivate' allora le ho detto che eravamo al bar con le sedie arancioni e che doveva scendere le scale mobili per arrivare, quindi mia mamma si è messa a ripredere col mio iphone lei che scendeva e il nostro abbraccio! Io ho QUASI pianto, quasi lol. Cioè comunque rivedere dopo 4 mesi una tua amica italiana è strano ma bellissimo, peró, come è successo con mia mamma del resto, non mi sembrava di non vederla da così tanto tempo, ci siamo messe a parlare come se ci fossimo lasciate il giorno prima (beh che passo le mie giornate a parlare con lei su fb, peró va beh.) La sua hostfamily è...boh diciamo che preferisco la mia, ecco. La mia è la migliore di tutte :D Ha una mamma piuttosto normale, una sorella 14enne che non sorride mai, e una 11enne che con -2 va in giro in felpa. Mia mamma ha dettto ala sua hostmom di separarci quindi siamo state sole fino alle 15, abbiamo parlato principalmente di cosa significhi stare qui, le ho detto che io lo rifarei 100 volte nonostante tutte le difficoltà, che sto sperimentando un sacco di cose che in Italia mi sognerei, che se dovessi fare un paragone tra le cose brutte e quelle belle non ci sarebbe l'ombra di dubbio, la seconda lista sarebbe più lunga. Poi beh lei è arrivata l'altro ieri, è normale che debba un attimo abituarsi! Beh tutte ste robe le scriverà lei nel suo blog, non le devo dire io. Alle 3 alla fine ci siamo separate, lei è andata con la sua famiglia a comprarsi la sim americana, mentre noi siamo partiti per Detroit. MA MAI ARRIVATI. Ebbene sì, per strada ci siamo ritrovati nel bel mezzo di una bufera di neve, quindi abbiamo dovuto fermarci in un paesino sperduto nel Michigan (credo si chiami tipo Benton), abbiamo trovato una sottospecie di hotel in cui c'è la gente più strana che si possa vedere. Cioè fate conto che per ora nella hall sono passati un'obesa in carrozzina che non si riesce ad alzare a causa del suo peso (che cosa triste), un'altra obesa che girava in costume per l'hotel con un neonato in braccio, una vecchia con addosso una toga nera a mo' di strega di Biancaneve, una ragazza in pigiama, un palestrato in piscina, e una specie di gnomo scalzo nel corridoio. Va bene...beh, abbiamo cenato in questo posticino tipico americano, abbiamo preso le costolette di maiale e le alette di pollo, dio mio che buone! Volevo andare da Walmart, ma per terra non si vede più la strada, c'è solo un'enorme lastra di ghiaccio, infatti le macchine vanno pianissimo. Non so domani mattina cosa faremo. Vediamo com'è il tempo! Okay ho finito con i miei racconti, ho solo una novità, oggi per qualche strano motivo Whatsapp era gratis sull'iphone, quindi sono riuscita a scaricarlo! :D finalmente ho di nuovo quella fantastica icona verde, che meraviglia! Ergo, amici e parenti, questo è il mio numero americano 4129732103, quello italiano su whatsapp non va più, dovete usare questo:) okay ora posso andarmene, ciaoo a tutti! :)
Ps: sul blog dell'Ali c'e' il video del nostro incontro e alcune foto :)

venerdì 28 dicembre 2012

Indianapolis, IN.

Eccomi! Indianapolis è stata davvero bellissima! Mi è piaciuta un sacco e ora sono stanca morta. Dunque, siamo arrivati verso l'una di pomeriggio e la prima cosa che abbiamo fatto è stato un giro veloce in macchina per il centro; poi siamo andati a vedere il circuito di macchine che apparentemente è uno dei più famosi, nonchè l'unico al mondo ad essere ovale. Io non seguendo la Formula 1 (o qualsiasi cosa sia) non ne so molto. Ad ogni modo, siamo entrati in questo museo dove c'erano tutte le macchine vincitrici delle gare, i premi, le foto degli autisti, e tutte ste cose qui insomma. Ci sono tutte le foto su facebook, non le posso mettere qui perchè scrivo dall'iphone in quanto il mio computer ho deciso di lasciarlo a casa. (Che italiano è?! Va beh.) Dopo di che, sotto consiglio degli host parents dell'Alice (Segre, non l'altra Alice, vabecosavenefrega) siamo andati a fare un giro allo zoo! Davvero bello! La parte migliore era la piscina dei delfini (anche qui foto su fb), sembrava di esserci dentro! E poi l'orso polare e la tigre molto belli :) infineee abbiamo fatto un giretto a piedi in centro (carinissimo, soprattuto una statua altissima a mo di albero di Natale) e siamo entrati nella mall, dove ho preso la felpa da 100$ di Victoria's Secret (l'avevo adocchiata da mesi, ma ho aspettato che arrivasse mia mamma così ha pagato lei lol), degli stivali neri di plastica per la neve e un maglioncino di Abercrombie. Ah già dimenticavo, al circuito ho preso una felpa verde con scritto 'Indianapolis Motor Speedway'. Più o meno alle 8 siamo ripartiti, stavolta per l'Illinois! Allora il viaggio è stato piuttosto intenso, mia mamma a un certo punto ha voluto guidare, solo che era tipo terrorizzata quindi non ha visto l'uscita (che in effetti non era per niente illuminata) e di conseguenza il navigatore continuava 'appena possibile effettuare un'inversione a U'. Quando l'ha fatta, siamo tornati indietro solo che ha mancato l'uscita per la seconda volta e siamo dovuti tornare indietro per la terza volta ahahaha. Tra l'altro il navigatore diceva che saremmo arrivati a Chicago per le 10, cioè 300km in 2 ore (cosa piuttosto impossibile), e non capivamo perchè. Alla fine abbiamo scoperto che in Illinois c'è un'ora in meno, e il navigatore intelligente dava l'orario locale. Quindi ora sono qui, in hotel a Chigaco, che è davvero una città stupenda! Non vedo l'ora che sia domani per visitarla!!! Ora vado a letto, a domani!

giovedì 27 dicembre 2012

Columbus, OH.

In diretta dall'autostrada Columbus-Infianapolis...
Ieri, dopo 6 ore di macchina (la neve non ha reso facile il tragitto, diciamo.) siamo arrivati a Columbus verso le 5:30pm e abbiamo cercato un hotel in cui lasciare le valigie. Poi siamo usciti per andare in centro...penso di non avere mai avuto così freddo in vita mia! Seriamente, poi fare foto con l'iphone mentre cerco di mantenere l'ombrello e mi nevica in faccia non è bellissimo lol. Comunque la città era piuttosto carina, grattacieli, un ponte molto bello (foto su facebook) e tanta neve. Non c'era molto da visitare, abbiamo camminato solo per un'oretta e mezza e poi ci siamo rifugiati in un ristorante italiano stra bello a cenare; fate conto che nel bagno c'era un set di: lacca, amuchina, tampax, crema per le mani, coso per pulirti i vestiti se ti sei macchiato, e altre cose che non mi vengono in mente. Alla fine siamo tornati in hotel verso le 11, doccia, parlare con l'Ali che ora come pra è in aereo (sono in ansia io per lei), e a letto! Stamattina mi sono hanno svegliata alle 9 e ora siamo in macchina diretti in Indiana! A domani per la descrizione di Indianapolis :)

mercoledì 26 dicembre 2012

American Christmas e mamma!

Non è stato cosí terribile dai. Ieri mattina, siccome Kim mi aveva detto che saremmo andati dai nonni per pranzo, mi sono svegliata alle 10 e alle 11 ero pronta per partire. Scendo e mi annuncia che saremmo partiti alle 2:30, GRAZIE TANTE, potevo restare a letto! Non avendo nulla da fare sono andata da Johanna che mi ha mostrato tutti i suoi regali fighi e costosi, e poi ho fatto una colazione enorme con la sua famiglia, che tra l'altro mi ha regalato una coperta azzurra, un braccialetto e poi mi hanno dato lo scaldino (se esiste come parola) per la mia stanza, così non moriró più di freddo. Beh poi ho fatto le valigie e alla fine siamo andati dai nonni, dove mi aspettavano i regali di Santa Claus! Fate conto che mia sorella Leila ha 12 anni e ci crede ancora, va beh. Nella mia calza ho trovato un Babbo Natale di cioccolato, profumi alla vaniglia e cosmetici vari, una felpa di American Eagle, una sciarpa, un ornamento a forma di bandiera americana e delle scarpine da stare in casa. Non male! Poi ho mangiato (tipo alle 4 del pomeriggio) e dopo pranzo (?) abbiamo guardato Titanic, che a mio parere è il film migliore della storia. Alla fine siamo tornati a casa ad aspettare mia mamma! È arrivata poco prima delle 8 ed è stato molto strano vederla, non mi sembrava di essere stata senza di lei 4 mesi, boh! Ho fatto vedere la casa a lei e Massimo, si sono bevuti lo champagne con la mia hostfamily, abbiamo fatto foto e poi è arrivata anche Johanna dato che voleva conoscere mia mamma :) sentire l'accento italiano dopo 4 mesi che vivi in America è terribile ahah, poi mia mamma a un certo punto fa: "Eh si Jake, quello che ti ha accompagnata all'HOUSEKEEPING!" HAHAHA HOMECOMING! Oliver come sempre che fa disperare, Leila che chiede dei negozi, varie proposte sul 'venire in Italia', e poi ce ne siamo andati in hotel. Ho chiamato un tizio al telefono per farci portare la pizza, e abbiamo cenato, poi dormito. Stamattina sveglia alle 9, e colazione in hotel con i solito uova e bacon. E indovinate? È INIZIATA LA TEMPESTA DI NEVE <3 ma porca di quella miseria, ma non nevica mai, per quale diavolo di motivo deve iniziare ora che devo partire? Ma si puó essere così sfigata?! Ora siamo in macchina, abbiamo lasciato giù una valigia a Julian, e ora PROVIAMO a partire per l'Ohio! Continuate a seguirmi per sapere se ce la faremo o se moriremo sepolti dalla neve. TO BE CONTNUED.

lunedì 24 dicembre 2012

Non vedrò un film di Natale per i prossimi 98 anni.

No seriamente, bastaaaaa!!!!!!!! BASTABASTABASTABASTABASTAAAAA!!!! Ne avremo visti 873020 in questi giorni! Io già odio i film in generale, perchè sono troppo lunghi ahah, figuriamoci vederne addirittura due di fila, tutti sul Natale, tutti di novecentosettantacinque anni fa! Addirittura uno era in bianco e nero, 'White Christmas'! Cioè che poi non capisco, loro sti film li hanno già visti tutti, che gusto c'è a rivederli?! Ho capito che ti piacciono i classici, ma non ha senso rivederli tutti gli anni! Va beh. Cambiando argomento, la cena dai nonni è stata sopportabile, sono stata tutto il tempo seduta sul divano a parlare su fb con le mie amiche italiane, perchè ovviamente nessuno mi degnava di uno sguardo. Come sempre tutti sono entrati senza nemmeno salutarmi, ormai ci ho fatto l'abitudine, finchè per ultimo è arrivato un tizio che non so di chi sia parente, che mi fa: "Hey tu devi essere la ragazza italiana! (Mh, perspicacie!) Di dove sei in Italia?" "Di Milano" "Ah bello :) Io sono stato in Italia: Roma e Malaga!" "Ehm, in realtà Malaga è in Spagna..." "Oh..si mi ero confuso. Milano è sulla costa, no?" "NAH." "Oh ahah allora non ci sono stato." OKAAAYYYYY, l'importante è esserne convinto! All'apertura regali io ero sicura non ci fosse nulla per me, invece zia Sherri si è ricordata della mia esistenza e mi ha comprato un pigiama. E poi non so chi mi ha dato una gift card del coffee shop da 10 dollari, not bad. Beh, poi abbiamo cenato (diosantissimochebbbboono.) e al momento del dolce ho parlato un po' con dei parenti che non so chi siano, dicendo loro che la Festa dei 7 pesci in Italia non esiste, e che 'biscotti' means 'cookies'. No perchè loro chiamano biscotti (cioè oddio, diciamo che chiamano biscàdi) un dolce che non so descrivere, è piuttosto secco con dentro pistacchi e ciliege; si lo so che non avete capito, pazienza, passerete lo stesso un Natale felice ;D Tornati a casa, alle 9 di sera (cioè quando in Italia inizierebbe la cena haha) è venuta da noi Johanna a prendere in prestito l'olio vegetale, quindi ho approfittato per darle il suo regalo, penso le sia piaciuto, e quello per Maura, la sua host sister di 12 anni. Appena se n'è andata io, Kim, Julian e Leila ci siamo seduti a cerchio davanti all'albero di Natale e abbiamo aperto un regalo a testa, a Leila è piaciuto molto il mio peluche vestito da cheerleader. Io ho ricevuto un paio di stivaletti che non so se siano per uscire o per stare in casa, eventualmente vi posterò la foto così potete aiutarmi a capire, e un porta cellulare/soldi/chiavi/tutto di Vera Bradley. Okay ora devo aprire una parentesi su Vera Bradley. FA SCHIFO. Chiusa parentesi. No seriamente, cercatela su Google, è il marchio più obrobrioso della storia dell'universo, solo che qua tutte le ragazze ne sono innamorate, BAH. Poi, stranamente, abbiamo guardato un film di Natale. Domani a quest'ora sono con la mia mamma :DDDDDDD
Okay provo a dormire, dato che domani è Natale quindi non posso scendere a mezzogiorno come sempre. CIAAAOOO E BUON NATALE A TUTTI VOI!
Marti.
Ps: oggi era il compleanno di Brad/Frittata (quello carino di food class) e gli ho fatto gli auguri su facebook, lui mi ha risposto 'thank you Martina' mentre agli altri ha messo solo mi piace MUAAHAHAHAHAHAHAH. Okay mi eclisso, ciao.

Christmas Eve

Ciao a tutti :)
Scommetto che in questo momento siete tutti con le vostre famiglie a fare una mega cena...oppure la farete domani..IO NO, io sono sdraiata sul letto mezza influenzata che aspetto le 4 per andare a casa dei nonni, sì esatto, quelli che mi stanno 'molto simpatici'. Che meraviglia. Pensavo di dover passare con loro solo il Natale, invece mi tocca andarci pure stasera -.- Va beh, sopravviverò, anche perchè domani arriva mia mammaaaaa!!! Della serie se AFS lo scopre filo dritta in Italia haha, cioè non è vietato che lei venga, ma diciamo che andare con lei a Chicago senza che l'associazione lo sappia non è esattamente in regola, ecco. Ah ieri ero alla mall con Luigi e ho preso un altro regalo per Leila (sister), un orso di Build A Bear (amo quel negozio) vestito da cheerleader (che culo, vendevano l'uniforme esattamente identica a quella della nostra scuola!). A proposito di mall, l'uscita con Jake come immaginavo è balzata, perchè quella cretina di Johanna non rispondeva al cellulare e non ho potuto organizzare nulla, in più Jake mi fa che ci va dopo Natale, ma io sono via...beh, pace. Non è che abbia molto da dire in effetti..ah si, mi sto affezionando molto a Oliver, il cane, ormai mi segue ovunque, è patatoso *-* Kim (mom) si è data alla cucina in questi giorni, abbiamo la casa invasa da biscotti, il che non va beneee! Ma tanto da gennaio inizio la dieta con Johanna, non avrà mai quei soldi, vincerò IO la gara. Per la prima volta nella mia vita non ho compiti delle vacanze, mi sembra un sogno! Boh come si fa a non amare la scuola americana? Sono un po' preoccupata per i Midterm Exams, cioè spagnolo sarà un cavolata, ma biologia e storia mi tocca studiare, che palle.
Parlando di nostalgia della famiglia, che dovrebbe essere piuttosto forte nel periodo natalizio, devo dire che non ho così tanta voglia di essere a casa. Cioè nel senso, è logico che piuttosto che passare il Natale con quei simpaticoni che non mi cagano, preferirei andare a Paullo come tutti gli anni e festeggiare con la mia famiglia, con lasagne, arrosto e pandoro (ciao Wanda haha); però va beh, sono qua e sto qua, nonostante tutto. Ho tutta la vita per passare il Natale con la mia famiglia, se anche per una volta lo passo con altre persone non succede nulla, che poi non è che io senta il Natale come un giorno così magico e speciale..cioè da piccola sì, ma ora è più o meno un giorno come gli altri. Non so che altro dire, penso sia tutto. :)
-1 mamma
-4 Ali
Ah a proposito che stupida!!! Nel tentativo (fallito) di farmi piangere ahah, Alice ha fatto un video riguardante tutti i momenti più belli con i nostri amici, guardatelo è bellissimo! Se siete miei amici su fb lo potete vedere qui, altrimenti sul blog dell'Ali.
Okay vado, ciaoo! E Buon Natale! A presto!!! :D

venerdì 21 dicembre 2012

Time flies.

OMMIODDIO. Mi sembra ieri che scrivevo del mio primo giorno qua alla Avonworth, e ora è quasi Natale. Ragazzi il tempo sta passando non velocemente, di più. Sto scrivendo dall'aula di inglese e sto computer è scomodissimo, va beh. In questo periodo, come vi ho gia detto, sono particolarmente felice, non voglio per niente tornare in Italia, anzi ho paura che giugno arrivi troppo in fretta. Tutti mi dicono 'ma marti mancano 6 mesi', si ma se questi quasi 4 (che dovrebbero essere i piu' difficili) sono volati, figuriamoci gli altri 6, che teoricamente sono i piu' belli! La consapevolezza che comunque non rivedrò più questa scuola e queste persone, che non vivrò più questi momenti..boh è piuttosto triste. Per portarmi avanti ieri ho iniziato a fare il video della mia esperienza qui, sono sicura che verrà benissimo e a giugno lo guarderò 87 volte al giorno piangendo ahah. Non so se avete mai sentito sta frase, ma tra exchange si usa dire che 'le lacrime dei primi giorni non sono nemmeno paragonabili a quelle degli ultimi'. E ora mi rendo conto di quanto sia vero, quando vedrò questi posti per l'ultima volta sarà terribile! Maaaa siamo solo a dicembre! Quindi mi devo vivere questo periodo nel miglior modo possibile, finalmente da domani si dorme! Anche se in questa scuola le vacanze durano solo fino al primo gennaio, non è giusto! Oggi a scuola non ho fatto nulla di che, a parte il test di biologia e inglese. Johanna è di una stronzaggine che non ha eguali, mi fa: "A inglese abbiamo fatto il test" e io ignara di tutto le chiedo di che test si trattasse. Lei cosa mi dice? "Non lo so" MA COME NON LO SAI?!? Ma se l'hai appena fatto? Cioè ho capito che i miei voti sono 1000 volte migliori dei tuoi, ma non puoi dirmi non lo so! Va beh, alla facciazza sua penso di aver fatto 12/12. Invece alla seconda ora Natalie mi fa che tipo tutti mi reputano 'hot', ceeerto, mettetevi degli occhiali ragazzi. Sta per suonare, meglio che spenga il computer, continuerò questo post appena arrivo a casa! Ah ps c'è una bufera di neve in corso, giustamente l'ultimo giorno di scuola, quando non la possono più chiudere. Okay vado, a dopo! :D

Ore 20:12
Eccomi, allora, prima non ho scritto dei regali che ho ricevuto: Johanna mi ha preso una borsa, un maglioncino e un orsacchiotto con la bandana che è la bandiera americana, bellissimo! Invece Mrs. Carmichael, la bibliotecaria, mi ha dato una gift card di iTunes di 10$. Biology il test è andato normale, ho invertito la scanning e la low power. Tornata a casa ho fatto delle foto artistiche della neve che sono su instagram (lol) e poi ho lavorato al video. Ah comunque ieri c'era il torneo di dodgeball alunni vs prof e non ci sono andata, perché avevo scritto a Johanna ma mi ha risposto 4 ore dopo quindi non volevo andarci da sola. Ora sono su Skype con Luigi che mi parla di politica italiana, ma meglio non sapere. Amo troppo la scuola americana, è perfetta, se avessi qui i miei amici avrei davvero la vita dei miei sogni. Qui vai a scuola tranquillo, non con l'ansia di essere interrogato in 5 materie, vai a scuola e oltre alle materie serie fai anche qualcosa di divertente, cucini e stai al computer, cioè boh è fantastico. Per non parlare di tutte le attività post scolastiche, sport, musical (ah a proposito ho parlato con la Frau, ha detto che possiamo aiutare da febbraio!), giornalino e tutte le cose fighe che fanno solo qua. Boh la scuola italiana fa schifo, verifiche e interrogazioni, nulla più, non c'è spirito scolastico, mentre qua hanno tutti la felpa o la maglietta della scuola. Boh va beh, non so come farò l'anno prossimo. Mi sto dimenticando sicuramente qualcosa, anche perché scrivo mentre parlo con Luigi quindi non sono concentrata, al massimo se mi viene in mente qualcos'altro scrivo domani!
CIAOOOOO :D

giovedì 20 dicembre 2012

:D :D :D

Venerdí 13 Aprile 2012
Volontario di AFS: "Qui state tutti parlando di quanto sia bello imparare una nuova lingua, ma credetemi, la cosa più soddisfacente sarà quando un vostro compagno di scuola vi chiederà di uscire"

Giovedì 20 Dicembre 2012
Jake: "Vuoi andare alla mall durante le vacanze di natale?"

Candy Cane!!!
Okay, quel volontario aveva pienamente ragione. Non sarebbe la prima volta che esco con gente di scuola, alla fine sono stata con loro a casa di Sean per l'Homecoming, e a casa di Michael per Halloween. Peró appunto erano occasioni speciali. Invece questa è la prima volta che mi chiedono proprio di uscire in un giorno qualsiasi, ed è bellissimo perché anche se nella mia scuola sono tutti strafottenti sento di essere riuscita lo stesso a trovare degli amici. Non come quelli di Milano, ma comunque amici. L'ha chiesto anche a Johanna, ma lei lo conosce solo perché IO lo conosco, ergo non conta. Il problema è che io da Natale in avanti sono via con mia mamma, e quindi non posso, perciò gli ho proposto questo weekend e lui mi fa che deve lavorare. Io ero tipo scusa lavori tutto il giorno?! E lui mi ha risposto che lavora fino alle 5, quindi vedrò di organizzare qualcosa verso sera. Devo mettermi d'accordo con Johanna, so che anche stavolta mi verrà un esaurimento nervoso tipo quando dovevo andare a Greensburg perché nessuno mi risponderà al telefono e dovrò organizzare tutto io se no balza l'uscita. Infatti ho la sensazione che salterà tutto, ma va beh, vi terró aggiornati! 
Invece vi devo raccontare di ieri, io e Johanna siamo andate con la seconda media (e quindi Leila e Maura, le nostre host sisters) a vedere il musica "A Christmas Carol'. Allora Maura, sorella di Johanna, è stata tutto il tempo con noi, mentre mia sorella non mi ha cagata di striscio e stava solo con le sue amiche. Non ha nemmeno pranzato con me e non si è seduta con me sul bus (a parte la prima volta all'andata, ma solo perché gliel'ha detto la prof). Grazie tante. Beh ho pranzato con Maura e Johanna, e in pratica Maura ha detto che ci sono delle ragazze che odia ma è più facile essere carina con loro piuttosto che litigare (approvo totalmente) e Johanna che fa? Tira fuori un foglio dalla sua borsa: lista di cose da fare a ragazze che odi. Io ero tipo no non ci credo...Una delle tante è spalmare un crema (quella che a contatto con la pelle diventa calda) sulla tavoletta 
Pittsburgh centro!
del water, così quando lei si siede le brucia il sedere e proverà a lavarsi con l'acqua, non sapendo che l'acqua fa bruciare ancora di più. Io e Maura eravamo scandalizzate, vedete che è una persona cattiva? Ve l'avevo detto! Dopo pranzo siamo andati in questo salone dove c'erano tutte le casette di marzapane strabelle e delle statue natalizie di varie culture, tipo per l'Italia c'era la befana (che a quanto pare loro pensano che sia una bella ragazza vestita di azzurro). Tornata a casa ho dormito fino alle 6:30, cenato, doccia, scesa a mangiare un dolce stra buono che ha fatto Kim con pistacchi e ciliegie, nanna. Oggi invece c'è stata un'assemblea fatta da un tizio che se non ho capito male c'entra qualcosa col consolato pakistano, ma non ho ascoltato molto perché ero impegnata a fissare il futuro sposo Dylan. A spagnolo Sadie ci ha regalato dei candy canes! Non ne avevo mai mangiato, sanno di menta ma a mio parere dovrebbero farli alla fragola, va beh. Biologia Mrs. Selep ha la geniale idea di farci vedere un video integrale, MOLTO integrale, sul parto, ora immaginatevi la reazione di 14enni alla vista delle parti intime di una signora che non so con che coraggio vada in giro sapendo che su youtube si vede TUTTO, molto zoomato. Inglese ho fatto il test che avrei dovuto fare ieri, Johanna non l'ha dovuto fare io si, giustamente. Non credo che me lo conti se va male, comunque. L'ho fatto in libreria, quindi ero li che chiedevo a chiunque di aiutarmi, ma tipo Jake e Michael hanno letto e non sapevano nemmeno una risposta. Yeah.  

Casette di marzapane
BESOS <3

martedì 18 dicembre 2012

Yay :)


Già, non sapevo che titolo dare al post e ho scritto la prima cretinata che mi è passata per la testa. Tra l'altro okay, i computer e le lavagne elettroniche a scuola sono molto all'avanguardia, ma io quasi non ci  vedo più. Beh ad ogni modo, oggi é stata piuttosto una bella giornata. A Food Class ho avuto il coraggio di mangiare un toast con uova e pepperoni (intendo il salame, non le verdure ovviamente), più un bagel con bacon. Va beh ma considerate che non mangio mai a pranzo. Okaynonèunascusa. A Gym abbiamo giocato a un gioco stra figo che ovviamente in Italia non esiste, in pratica ci sono (che palle non so come spiegarlo ahah) tipo due squadre, e in ogni campo 5 birilli. Devi buttar giù tutti i birilli dell'altra squadra con i palloni, però ci sono gli avversari che difendono i birilli e quindi é difficile (soprattutto se hai in classe gente come Jake e George che si siedono completamente davanti al birillo.) e se uno dell'altra squadra prende la palla al volo oppure ti colpisce tu devi fare due giri di corsa della palestra. Ci avevamo già giocato, ma questa volta ho abbattuto un birillo e tipo la volta dopo che avevo la palla uno sconosciuto mi fa: "Throw it, you are good at it!" BEH. Ahah poi sono andata in libreria come sempre e Jake mi ha subito chiesto se ci fosse Johanna, io ero tipo 'fantastico, l'amico più stretto che avevo ora cerca solo Johanna', ma poi è venuto a sedersi vicino a me e abbiamo parlato un po'. Ho fatto un po' di foto con Sean e Johanna, ho scaricato una nuova app che mi piace un sacco. Pooi Spagnolo e Biologia nulla di che, Storia invece ha cambiato i posti e sono in mezzo tra Luke e Sean ahah, fantastico. Invece ho dietro Andrew, che mi sta sulle palle. E tipo ogni tanto Mr Boggess parla di qualcosa e poi dice: "Ma quale sarebbe il problema se...? Discutetene col vicino." Quindi io non sapevo se discustere con Sean o con Andrew, i quali continuano a ripetersi a vicenda 'vuole discutere con me! no, con me!' finchè alla fine mi chiedono con chi volessi parlare, io ovviamente non è che potessi dire bellamente 'Sean perché tu mi stai antipatico', quindi ho detto 'entrambi'. E alla fine Andrew mi ha chiesto come mi chiamassi (notare che siamo in classe insieme da 3 mesi) e Sean gli fa: "Vedi! Non sai nemmeno come si chiama!" "Beh e tu come fai a sapere il suo nome!" "Forse perché passo con lei la quinta ora tutti i giorni?!" (CHECCARINOOO) "Ma questa è la settima ora" Cretino, non si riferiva a storia!!! Va bè. Ah e poi Mr Boggess fa: "Com'era la situazione della Germania dopo la prima guerra mondiale?" E Luke fa: "Poop. ('na merda.)" ahahahah e il prof: "Si, qualcosa un po' più descrittivo di 'poop'?" ahahahah. Inglese nulla, a parte 10/12 nel test dei vocaboli NON valutato, e notare che Mr Tuffiash prima che iniziassimo ci aveva detto che la media delle altre classi era stata 5-7/12. Ah beh, americani che non sanno nemmeno la loro lingua. Ora sono a casa e Kim è tutta esaltata perchè un collega le ha regalato un cappello arancione fosforescente con la lucina per quando va a correre di sera. Wow. Stasera c'é la partita di basket dei ragazzi, giocano in casa, mi sarebbe piaciuto andare a vederla ma mi sa che Johanna non c'è quindi sarà per la prossima volta. Tanto la stagione è appena iniziata. Gente c'è sto video di Daiana stra bello, vedetevelo io stavo per piangere! Perché boh, essere qua è qualcosa di indescrivibile, è difficile sí, ma è una gioia e un orgoglio troppo grande. E sinceramente non sono per niente invidiosa di quelli che tornano a gennaio, no no. Io se tornassi a gennaio non sentirei l'esperienza completa, non sono pronta a tornare. Voglio stare qua. E il tempo sta davvero volando. 


lunedì 17 dicembre 2012

..........................

Per chi ha già visto il mio stato su facebook non c'è molto da dire, per tutti gli altri, questo è ciò che ho scritto:
"E dopo l'esilerante:
Ilragazzochemipiacehaunfiglio
siamo passati al fantastico aggiornamento:
Ilragazzochemipiacesisposaconlamammadelbambino.
Moriró zitella con settantasette gatti.
" 
Oh si, avete capito bene. Oggi durante Gym Class ho visto nel corridoio Johanna con Havilah e Kayla quindi sono andata alla porta a salutarle, quando Johanna mi fa: "Ah eccoti, ti stavo lasciando un bigliettino nell'armadietto, Dylan si sposa." Io ero tipo ma come si sposa?!?!?!?! Ha 17 anni! Vedete, è tutta colpa di 16&Pregnant, gli infami di MTV mi hanno illusa mostrandomi che il 99.99% delle coppie che hanno un figlio al liceo si lasciano perché lui non è in grado di fare il padre. Invece no, nel MIO caso, sono felicissimi e si sposano <3 Che poi secondo me sono stati i genitori di lei a obbligarlo, farabutti. Figurati se un diciassettenne vuole sposarsi, si rovinerebbe solo la vita anche perché puoi essere innamorato quanto vuoi ma ho seri dubbi che resteranno insieme a lungo! Si, sono una persona molto ottimista, sisisi. Stavo pensando che magari alla Graduation verrà la moglie con il figlio, che bello. O al prom verrà con lei. Boh, cos'altro può succedere? In questi casi sono solita dire 'auguri e figli maschi', ma loro il figlio maschio ce l'hanno già, quindi boh, gli auguro il meglio, sono felice per lui se lui è felice. 
Cambiando argomento, oggi a Biology sono stata molto contenta perché dopo 3 mesi io e Caroline abbiamo iniziato a lavorare insieme, cioè prima mi sembrava molto restia, nel senso avete presente quelle persone che vogliono essere migliori in tutto quindi se chiedi loro aiuto ti dicono di no? Ecco. Invece oggi dovevamo fare la correzione di un compito e ci siamo aiutate a vicenda, e quando le ho chiesto se potevo vedere la numero 6 mi fa 'certo!'. Bene a parte sta cosa è stata piuttosto un a giornata inutile, Johanna ha regalato una penna stilo a Jake quindi lui ora vuole farle un regalo di Natale e il che mi fa sentire ancora più inutile, che bello <3 
Ho passato il pomeriggio a poltrire sul divano, fuori piove. Carino, ieri ero in giro a mezze maniche, oggi piove e venerdì dovrebbe nevicare! Che palle, odio la neve quando non serve, è inutile che nevichi durante le vacanze, la scuola non può chiudere! 
Bene, nothing else. This was my wonderful day. 
A domani spero con notizie migliori!

domenica 16 dicembre 2012

Cento giorni!

Non ho voglia di fare il post profondo in cui parlo di quanto sia difficile ma allo stesso tempo fantastico l'anno all'estero, non sono ispirata e scriverei solo delle banalità assurde peggio dei miei temi di italiano. Dico solo che sono qui da 100 giorni, 100 gironi in cui ho visto tante di quelle cose nuove che nemmeno mi aspettavo esistessero, in cui ho conosciuto persone meravigliose e altre un po' meno, in cui ho realizzato cos'ho in Italia. Se penso a tutte le cose che ho fatto in soli cento giorni, mi sono abituata ad una nuova famiglia e a una nuova scuola, Homecoming, Halloween, Thanksgiving, Black Friday, Greensburg, Football Game, Baseball Game, JakeSeanEmmaRicoJohannaNigelAlyssaDylanNatalieLucas! E se penso a tutto quello che mi aspetta nei restanti (un attimo che faccio il calcolo ahah) 6 mesi e 9 giorni, ancora più exciting! Mamma, Ali, musical, cambio di classi, track, Prom, Graduation, woo! Ci pensate? Tutte ste cose in un anno, mi dispiace quasi per quelli che sono rimasti a Milano che si stanno perdendo tutto questo.
Beh, passiamo ai fatti pratici! Oggi ho cambiato iPhone, ora ho il 4s e ci sto mettendo una vita a trasferire tutte le foto. Ieri non ho fatto nulla a parte andare alla festa di AFS, sono stata tutto il tempo con Johanna e Greta, tutti gli altri erano adulti o comunque sconosciuti. Tra l'altro per qualche strano motivo stavo parlando con Greta in inglese, argomento l'arrivo di mia mamma che poi mi porta dall'Ali, e chi c'era li? LA MIA LIAISON!!! Che bello! Ho inventato una scusa in fretta, spero che mi abbia creduto! Beh poi ho cercato di ordinare l'annuario online ma per qualche ragione mi chiede il numero della patente di mia madre che essendo italiana non va bene, devo trovare al più presto una soluzione. Oggi sono andata alla mall ma non ho comprato nulla. Ora invece sono qui a far nulla, che bello tra una settimana e' vancazaaaa!!! Come vola il tempo mamma mia! Okay vado, devo trasferire ancora tutte le foto...BESOOSSSSS

venerdì 14 dicembre 2012

Finalmente venerdì.

Questa settimana è stata cooosì intensa! Lunedì giornata normale, martedì esami dei Junior e test di biologia, mercoledì 2 hours delay, ieri l'asta e oggi normale. A parte il fatto che HO CAMBIATO ARMADIETTO! Ora ho il numero 142, di fianco a quello di Johanna e in zona senior! Che figo!! Nell'ora di pranzo ho fatto tutto il trasloco, e Johanna mi ha attaccato dentro un post-it con scritto 'Welcome Super Senior!' Boh è assurdo come qui essere senior significhi essere potenti, ragazzi il cosiddetto senior power non è per niente un'invenzione! Cioè sei senior allora sei figo! Hai un sacco di privilegi, a parte l'armadietto decorato all'esterno, c'è il senior skip day (si sta a casa da scuola), il senior picnic, i vestiti senior, l'anello senior, le senior pictures, e chi più ne ha più ne metta! Oggi mi hanno anche dato un foglio dove ho scritto come volevo che il mio nome apparisse sul diploma, cioè ho scritto semplicemente il mio nome normale, ma sapete che qua usano spesso i soprannomi, quindi magari qualcuno vuole *esempioacaso* Jake anzichè Jacob. Inoltre ho iniziato a compilare l'ordine di cap&gown per la graduation, che figata! E se tutto va bene l'Ali viene a vedermi e io vado in Indiana a vedere la sua (che è 2 giorni dopo), cioè è davvero un sogno che si realizza. Ora devo ordinare l'annuario, ci manca che mi dimentichi..anche perchè oggi Mr Steiner mi ha fatto le foto mentre fingevo di fare la presentazione di spagnolo, apposta per l'annuario. Sicuramente sarò uscita di merda e tutti la vedranno :) Tra l'altro il mio cartellone di spagnolo (un progetto sulle festività) non l'abbiamo attaccato sul muro insieme a tutti gli altri, bensì sopra la porta della libreria DA SOLO, così tutta la scuola potrà notarlo e vedere la mia foto da dodicenne che credetemi, è davvero imbarazzante. Che meraviglia, non desideravo altro :') Ah comunque quanto mai ho detto alle prof che sono Senior, cioè quella di spagnolo era tipo 'Heyy abbiamo una novità, Martina ora è senior e farà la graduation insieme a tutti voi :D' il che andava anche bene perchè in quella classe siamo solo in 6 e li conosco tutti abbastanza bene..il problema è quella di biologia che in mezzo alla mia classe di soli freshmen se ne esce con 'Ragazzi Martina è ufficialmente senior, quest'anno si va tutti alla Graduation per vederla!!!' OKAAAY Mrs Selep, va bene! A storia abbiamo riso tantissimo perchè Mr Boggess è troppo simpatico, tipo ci ha detto (per scherzo) che odia Mr Wolfe e continuava a prenderlo in giro ahah e poi fa che quando aveva 6 anni ha provato a baciare una bambina e questa gli ha tirato un pugno in faccia! lol! Il 20 alle 7 di sera ci sarà la partita di dodgeball alunni contro professori, mi sa che partecipo ahah. Invece domani sera c'è la festa di Natale di Intercultura, menomale che viene anche Greta così parlo un po' italiano! Ora invece vado a chiamare non so chi per dirgli di mettere la mia foto dell'annuario nella zona senior :D Ah Johanna è particolarmente gentile in questi giorni, tipo ieri mi ha messo nella tasca del giubbotto un foglio con scritto "Germany Italy, Martina is cute, love you" BAH!!
Vi lascio con questa foto dei giocatori di Football della mia scuola, Dylan il terzo da sinistra, e i due capitani delle cheerleader!


giovedì 13 dicembre 2012

Children's Hospital Auction

Okay oggi è stata piuttosto una figata. I mean, a scuola non abbiamo fatto nulla perchè c'era l'asta. Praticamente siamo andati nell'auditorium alla prima ora e sul palco c'erano una marea di cose da vedere all'asta e tutto il ricavato (7000$!!!) è stato dato all'ospedale pediatrico di Pittsburgh. Il bello è che le cose messe all'asta erano non solo cibo e cose materiali, ma anche cose come:
Homecoming court.
- appuntamento con Hannah (homecoming queen) e tutte le ragazze dell'homecoming court.
- appuntameno con tutti i giocatori di football seniors (ero tentata ad alzarmi in quanto Dylan era incluso, ma ho preferito evitare figure di merda)
- partita a bowling con Mr Boggess e Mr Wolfe
- festa nella classe di spagnolo (che ha vinto Emma, quindi nella MIA classe, yeah!)
- tagliare i capelli a Natalie
- biglietti per le partite di basket
Alunno che tira la torta in faccia alla prof.
- tirare torte in faccia ai prof
E tra una cosa e l'altra, si sono esibite due band: una composta da Jake (hahaha), Lucas e Rich; l'altra composta da Nathan (ragazzo di Emma) e due che non conosco. Che steccate che hanno preso non ne avete idea! Peró dai sono stati coraggiosi a salire sul palco:) poi si sono esibiti Sean e George nelle arti marziali rompendo tavolette di legno con mani e piedi, davvero bravi e non sopevo che Sean facesse questo sport! E poi facevano passare un sacchetto tra gli studenti e più soldi mettevamo più 2 prof dovevano continuare a correre sul tapis roulant, hanno corso per circa 3 ore!!! Io tipo morirei stecchita. Va beh. Un'altra esibizione è stata quella di 3 ragazzi che hanno fatto un balletto un po' "gay" ahah divertenti! E c'era Ryan (Sheffy!) che faceva girare un aeroplanino telecomandato. A un certo punto Johanna se n'è andata con Natalie nel backstage e io sono rimasta da sola, in quel momento mi sono mancate le mie amiche ma penso sia normale... Ah abbiamo anche provato gli Oreo Fritti, no vi giuro dovete assolutamente assaggiarli. Inutile specificare che ho fissato Dylan per tutto il tempo e gli ho fatto qualche foto! Alla fine abbiamo finito alla sesta ora, ho fatto un quarto d'ora di biologia, nulla a storia e nulla ad inglese, a parte palrare con il mio guidance counselor che mi ha confermato che posso fare la graduation, yay!
Mi sono dimenticata di parlare di una cosa, ne approfitto ora tanto è veloce: l'altro ieri sera sono andata con Leila a vedere il concerto della band della scuola, ho visto la scuola di sera quando non c'era nessuno, a parte i ragzzi del team di basket che si allenavano in palestra. È stato bellissimo perchè per qualche motivo che non so mi sono sentita parte di quella scuola e non vedo l'ora di iniziare a lavorare nel musical per sentirmi ancora più dentro. Stare a scuola fino a tardi per preparare qualcosa per gli altri, bo è bellissimo :)
Ora invece sono alla mall con Johanna e sto morendo di sonno, tra poco andiamo a casa!
Ah ultima cosa ahahah non posso credere di averlo fatto davvero: con la scusa di portare in giro Oliver sono andata davanti a casa di Dylan e nascosta dietro un cespuglio (si..) ho fatto le foto al cartellone che poi posteró! Okay vado, a domani!

mercoledì 12 dicembre 2012

Senior Power!

CCCCCCCIIIIIIAAAAAAAAAAOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!
Allora vi avevo detto che ieri su quel foglietto rosa c'era scritto grade 12 no? Oggi ero in infermeria perchè avevo mal di testa (e non avevo voglia di fare storia) e c'era pure Mrs Levis, la guidance counselor degli studenti il cui cognome inizia per A-M, quindi non la mia ahah. Ho chiesto a lei (che è molto più simpatica del collega) che con tutta la non chalance di questo mondo mi dice 'sisi sei senior, ti abbiamo spostato al 12th grade, farai comunque storia e inglese con i junior però puoi partecipare alle attività dei senior'. Quindi le ho chiesto della graduation, e lei mi fa: "Puoi partecipare alla cerimonia, non puoi avere il diploma ma solo un certificato di partecipazione ma perchè no, puoi partecipare" SSSSSIIIIIII! Cioè non avete idea di quanto sia felice! A parte che la Graduation è il 7 e la mia partenza per il viaggio nella west coast era il 6 -.- ma non mi importa, è più importante lanciare in aria il cappello! :) ora voglio la maglietta con scritto LIKE A 13OSS (non ho voglia di spiegarne il significato chiedo perdono) e poi la senior picture devo imformarmi! Perchè nell'annuario che per altro mi sono dimenticata di aggiornare mi mettono ancora junior! Merda! Devo sbrigarmi domani parlo con tutti a scuola e chiedo in giro... Che figata poi nel secondo semestre mi faccio spostare l'armadietto nella zona senior, tipo di fianco a quello di Johanna ce n'è uno vuoto, e lo decoro (cosa che amo fare!). Sisisisi :) oggi ho fatto la presentazione di spagnolo riguardante la festa dei 18 anni e il natale italiano, già mj aveva dato 88/80 per qualcosa, ora aggiungendo la presentazione orale con aggiunta di biscotti italiani sarà una cosa tipo 230/200 yeah! Tra l'altro oggi avevamo 2 hours delay quindi sono entrata alle 9:30 e stamattina sono uscita in felpa :) amo questo clima! A Study Hall ahah l'Ali voleva una foto di Dylan quindi Alyssa mi fa aspetta che suoni cosí si alza e gliela fai, e cosí ho fatto solo che l'ho cancellata perchè era tutto nero e sembrava obeso :( poi Alyssa l'ora dopo mi manda un sms con scritto 'cavolo è carino!' MAAA VAAA?!?! Beh. L'ho seguito (si, ancora) e ho scoperto che al quinto periodo ha academic english 12. (si, tutte materie da chi non ha voglia di studiare in pratica). Penso sia tutto! Si okay è tutto. Bye a domani!
Piccolo aggiornamento: Jake mi ha chiamata MARTI (cioe' ci ha provato, gli e' uscito una specie di 'Mordi'), e poi ieri stavo messaggiando con Alyssa ieri (cioe' appena dopo che ho finito sto post, ora e' domani) e mi fa dato che non vai piu' nella west coast, se la mia famiglia ci andasse a giugno pottresti venire? AAAHHH CERTO!! Pero' bisogna convincere i suoi genitori che e' piuttosto un'utopia. Va beh. Okay vado, a dopo che scrivo dell'asta che abbiamo fatto oggi!

martedì 11 dicembre 2012

Grade 12 e discussione!

Boh, stamattina a Study Hall ci hanno dato sto foglietto rosa con la lista dei libri che dobbiamo restituire alla biblioteca, e c'era scritto il mio nome + Grade 12 (gente che non è negli USA: grade 12 -> senior -> graduation!). Ho pensato che fosse un errore, ma poi controllando nel computer della biblioteca c'è ancora scritto 12. E Johanna 11 ahah. Peró io sono Junior e lei Senior, HA MOLTO SENSO! Io sto zitta, quando vado dal counselor per cambiare schedule per il secondo semestre gli dico che sono senior e che c'è scritto così, punto. E gli chiedo della graduation, dai non posso tornare in Italia senza aver lanciato in aria il cappello, anche questo completerebbe l'esperienza! Il problema è che il giorno della cerimonia io sono a Phoenix, yeah, beh in tal caso disdico il viaggio é di certo più importante il diploma! Anyway oggi è stata una giornata normale..la parte bella è che i Juniors avevano ancora i Keystone exams, quindi in palestra eravamo pochissimi e sono stata mezz'ora sul tapis roulant di fianco a Emma e abbiamo parlato un sacco, soprattutto di Señora, la prof di spagnolo con la quale tra l'altro ho litigato. Innanzitutto entro in classe e mi fa: guarda quel progetto, quella ragazza ha origini italiane e ha scritto che la festa dei sette pesci è nella vostra cultura. MA CAVOLO! Ma se ti ho ripetuto 128 volte che in Italia non esiste nessuna festa dei sette pesci e che NESSUNO l'ha mai sentita nominare che cosa insisti?! No, in Italia non mangiamo sette pesci diversi il giorno di Natale, okay? Mangiamo lasagne e pandoro, oh! Non so perché tutti gli americani siano convinti che abbiamo sta festa, bah. Beh poi leggendo un racconto c'era scritto tipo che gli spagnoli fumano a tavola e lei si permette di dire che lo facciamo anche in Italia, io subito le ho detto che non è vero e lei voleva aver ragione a tutti i costi! Cioè, fumiamo a tavola se a tutti gli altri non da fastidio, ma, almeno nella mia famiglia, vanno tutti sul balcone! A un certo punto le dico 'Ma dove li ha visti italiani fumare al tavolo?' E lei risponde in crociera. Ahahah allora sono partita e le faccio, testuali parole: 'A parte che in crociera non ci sono solo italiani, uno, e due MAGARI era nell'area fumatori???' No vi giuro mi ha fatto troppo girare le palle. Uscita dall'aula io e gli altri ragazzi di spagnolo ci siamo messi a ridere per la sua idiozia e Hannah fa: 'Le stavo per dire lei è italiana saprà come si comportano gli italiani!' Ah, menomale che non sono l'unica ad odiarla. C'è gente che non fa spagnolo solo per non vederla, giuro. Beh poi nient'altro di interessante, non capisco nulla del compito di storia, ho fatto il test di biologia in ultima fila (=cellulare a gogó) e ora devo stampare le foto per il progetto di spagnolo, per il quale porto anche dei biscotti italiani così da guadagnare punti extra (che equivale tipo a prendere 230/200). Ho sonno. Ah si!!! Le ragazze che a study hall stanno con Dylan fanno gym class con me, oggi ho detto a una che mi piaceva la sua sciarpa, devo assolutamente conoscerle meglio! :) Okay basta vado ciao lol!

lunedì 10 dicembre 2012

#instagram

Okay vediamo di scrivere un vero post, non come quello di prima! Dunque la prima notizia che vi devo dare è che sono passata al mondo di Instagram. Ebbene sì. Il mio nickname è martitosc se vi interessa ahah, ho ben DUE followers! Beh dai l'ho messo mezzora fa. Che figata così tutte le foto cretine che faccio qua in America le metto lì :D (Sì, ce l'ho da 30 minuti e sono già ossessionata, grazie Hammy.) Ho messo una foto dei sacchettini dei regali di Natale per le amiche di Leila (sister) e un'altra di Oliver stra carina :) Ora sono in camera mia e sto messaggiando con Kim (mom), cioè okay non invadere la privacy, ma mi ha appena chiesto scusa perchè lei e Julian sono entrati nella mia stanza per portarmi dentro la cassettiera che mi serve da due mesi e mezzo perchè ho vestiti praticamente in ogni dove...cioè okay, è la mia stanza ma è sempre casa vostra ahah ti pare che mi offendo?!
UN'ORA E MEZZA DOPO...
Sono appena tornata da casa di Sam, il ragazzino a cui do ripetizioni di spagnolo. Sapete perchè a quest'ora? In pratica sono andata da lui alle 5, come avevamo stabilito, tra l'altro sotto la pioggia con le Superga senza calze, e lui mi fa: "Mia mamma non è ancora arrivata con il cartellone che ci serve per il progetto, puoi andare a casa e ti chiamo quando arriva" Oh, grazie tante! Quando mi ha chiamata? Alle 8 e mezza di sera mentre stavo scrivendo sto post. Va beh. Nel frattempo Kim mi ha portato di sopra anche le #decorazioni #natalizie che metterò su Instagram perchè non ho voglia di trasferirle sul computer. Ah sì, giusto per perdere un po' di tempo Sam e io ci siamo messi a fare foto allo specchio, ovviamente anche una di quelle è su Instagram. (non l'avreste mai detto eh?)
Oggi a scuola ero senza cellulare e quindi ho trovato lo stesso un modo per comunicare con l'Ali, ovvero commentare il suo blog e sperare che lo vedesse :
"okay e' l'unico modo che ho per comunicare con te, spero che lo leggerai! Ho lasciato il cell a casa fuck, Dylan oggi e' in pantaloncini e maglietta si vede che e' un vero uomo che non teme il freddo, ho scoperto che fa technology al second period! :D Volevo seguirlo prima ma non l'ho trovato, sto andando in giro per la scuola con un sorriso da ebete stampato in faccia hahaha continuo a ridere per niente anche ora sto ridendo ahahah! Okay penso sia tutto. credo. cioe' sono ridicola piuttosto che aspettare le 2 e mezza per parlarti scrivo nei commenti del blog ahahahah ciaoooo" Già. Beh poi a inglese ho fatto finta di dover andare dall'infermiera perchè c'era da fare una cosa a gruppi e io non sapevo da chi andare (sì, mi sto proprio buttando, yeah. Non vedo l'ora che sia il secondo semestre così almeno prendo le classi con Johanna). Tornata a casa ho 'studiato' biology perchè domani c'è il test, ultimamente non mi sto molto impegnando per la scuola ma tanto questi voti non valgono un tubo. Almeno credo, cioè il preside italiano ha detto che contano come crediti ma suppongo si riferisse al secondo semestre, ergo fino a gennaio mi rilasso, che poi quest'estate ne ho di roba da fare...#stronzi.
Bene credo sia tutto. A domani! :D

Post senza senso

HAHAHAAH sono in libreria e non ho nulla da fare, voglio solo dire che sono COTTA ahahahah sto praticamente seguendo quel ragazzo da tutta la mattina hahah no ragazzi non sto bene. Pero' ho scoperto che alla seconda ora fa tecnologia! Mi sento molto realizzata, si. Poi beh e' un super senior, devo ancora fare la foto del cartello fuori casa sua, che poi non so nemmemo cosa significhi essere super senior. No va beh sto girando per la scuola con un sorriso da ebete prima o poi qualcuno lo capira'! HAHAHAHAH mi viene da ridere lol (no papa', non ho iniziato a fare uso di sostanze stupefacenti). Tra l'altro ho anche lasciato il cellulare a casa cavolo, mi sento persa senza cellulare! Oddio sclero, fatemi andare a spagnolo va. Arrivederci :)

domenica 9 dicembre 2012

Novità del weekend

Ciao a tutti!
Dunque devo parlare delle tantiiissime cose che ho fatto questo weekend: andare da Johanna e andare alla mall. Che poi tutti dicono 'al mall', io lo reputo femminile, MALL è chiaramente un nome comune di cosa femminile singolare, oh. (Questo è quello che succede quando si scrive un post a mezzanotte circa, sì.) Ad ogni modo venerdì sera che io mi ricordi non ho fatto niente, fatemi pensare...*riflette* (Ali: ahaha riflette)...no okay non ho fatto nulla. Sabato mi sono svegliata alle 11:30 e ho svolto le seguenti attività:
- guardare puntata numero 13 dei Cesaroni (mio dio Marco e Maya mi fanno venire il diabete, sono sempre costantemente appiccicati, amore di qui amore di là..mamma mia!)
- fare TRE lavatrici. I vestiti tutti pronti il giorno stesso grazie alla mitica ASCIUGATRICE che obbligherò mia mamma italiana a comprare così la smetterà di dirmi 'vai giù a stendere i panni' oh yeah. Che poi lo sa che ho paura ad andare giù in lavanderia perchè c'è buio e sono terrorizzata dall'idea che possa arrivare un ladro e uccidermi/stuprarmi/rapirmi. (Questo è sempre dovuto al fatto che sia mezzanotte)
- portare Oliver (il cane) a passeggio di mia spontanea volontà, il che dimostra CHIARAMENTE che non è colpa mia se a casa non porto mai Pepe (il cane italiano) bensì dei miei numerosi impegni scolastici che mi rendono troppo stanca per dire "Yuhù, andiamo a fare un giretto col cane!". Poco prima di entrare in casa Oliver ha avuto la brillante idea di individuare un povero signore che faceva jogging e l'ha quasi assalito lol.
- passare 3 ore con Johanna e ridere come due cretine perchè ha versato tutta l'acqua di cottura nella..bowl..no, non intendo ciotola..quell'altra parola che non mi viene in italiano, dove si mette tipo l'insalata..va beh, ha messo tutta l'acqua in sta cosa e ha annacquato tutta la pasta :(  E ha acceso il tritarifiuti per poi accorgersi che c'era finita dentro anche la cup (italiani: lo strumento di misura che usano qua, è tipo un cucchiaio gigante) che avevamo usato per il burro, che quindi si è rotta in due e giustamente IO ho dovuto recuperarla, che schifo. Poi ha anche fatto cadere il mio iphone ma tanto era già rotto haha. Infine abbiamo visto il musical della nostra scuola di 3 anni fa. Nice.
OGGI! Beh oggi giornatona! C'era la partita degli Steelers (la squadra di football di Pittsburgh) quindi tutti incollati alla tv, io su fb. Finalmente alle 4:30 siamo usciti di casa per andare alla mall, e ho potuto comprare i regali di Natale di cui vi metterei le foto se avessi voglia di alzarmi e prendere il cellulare. Okay mi alzo dai.
Per Johanna: wallet + crema, profumo e bagnoschiuma Hollister, 24$.

Per Kim: Porta candele natalizio con mini Yankee Candles, 13$.


Questi sono i regali di Leila per le sue amiche ma la foto è molto artistica soprattutto se considerate che l'ho fatta con il cellulare, quei mini sacchetti sono alti 10cm, vi giuro sono troppi teneri! Sì, dei sacchetti sono teneri, okay. 
 Poi ho preso una maglietta  di Hollister per Leila, 9$, e un set di crema, profumo e bagnoschiuma per me, dopo 3 mesi finalmente ce l'ho fatta, 10$. No, non ho speso un cacchio. Mi mancano ancora alcuni regali, li prendo domenica prossima, volevo andare alla mall con Luigi e gli altri AFSers e Johanna si è praticamente autoinvitata. (Sì simpi mi dispiace, ce tocca portarcela appresso!)
Tornati a casa abbiamo fatto sti biscotti:


Molto carini, già. Notare le mie spiccate doti artistiche nel pupazzo di neve sorridente a sinistra. Ora che ci penso è un po' che non faccio un pupazzo di neve, appena nevica ne faccio uno in giardino, sempre se avrò voglia di uscire a congelare (=non farò mai un pupazzo di neve in giardino). 
Due cose a caso:
1. Da Gennaio io e Johanna iniziamo la gara 'chidimagriscedipiù'
2. Mi ero mezza preoccupata per un fatto di Luigi ma ora è tutto risolto 
Come sempre mi starò dimenticando qualcosa, e con la speranza che tutta la mia famiglia faccia una colletta (come suggerisco da non so quanto) e mi compri una reflex me ne vado a letto. Pronta per iniziare un'altra bella settimana di scuola. YEAH. 
Ps: non so se comprare un regalo a Sean, opto per il NO. #chepersonagentile
Vi lascio con l'ultima immagine che non c'entra nulla ma mi fa ridere ahah, inviata dall'Ali!
PPS: -15 mamma, -18 Ali <3



venerdì 7 dicembre 2012

Three months in Pittsburgh


Buonasera! Oggi sono tre mesi, cioè 90 giorni, cioè un terzo della mia esperienza, wow. Tutto sommato, tra alti e (pochi) bassi, sono felice di essere partita, perchè alla fine è una di quelle esperienze UNICHE che dici ‘ma quando mi ricapita?’. Non si può di certo dire che sia facile, ma dipende tutto da come la prendi. Devi essere TU nella tua mente a rendere tutto produttivo. Se un giorno qualcosa va male, non puoi dire ‘ecco che palle chi me l’ha fatto fare fatemi tornare a casa’, significa che non eri nemmeno pronto a partire. Devi solo pensare che con il tempo non può che andare meglio perchè è tutta esperienza; tutte le volte che ti trovi da solo mentre gli altri sono tutti amici è esperienza, ti fa capire che devi muovere il culo perchè loro non hanno bisogno di te, sei tu che hai bisogno di loro. Tutte le volte che devi prendere una decisione da solo è esperienza, ti insegna a non dire sempre ‘mamma’. Tutte le volte che ti manca una persona o la tua città è esperienza, ti fa rendere conto di quanto la tua vita in Italia fosse bella, anche quando urlavi ‘fatemi partire, non sopporto più questo posto!’. Devi essere TU a dire ‘io ce la posso fare’, e ripartire il giorno dopo con tutta la carica necessaria, perchè credetemi nulla arriva gratuitamente, ogni cosa te la devi guadagnare. Se una persona ti saluta in corridoio (cosa che tra l’altro gli americani non fanno mai, si girano proprio dall’altra parte) non significa che sia tuo amico, devi essere tu a renderlo tale col tempo. È per questo che a giugno potrai dire ‘evvai, ce l’ho fatta’ e sentirti fiero di te stesso come non mai. E tutto richiede tempo, fidatevi, non arriva tutto subito, non vai a scuola e tutti ti parlano solo perchè sei straniero, no, non sono curiosi. Magari non ti sentirai perfettamente a tuo agio nella tua nuova a casa, ma prima o poi la considererai la tua vera casa. Parlando di cose pratiche, dopo questi 3 mesi faccio tranquillamente come se fossi a casa mia, non ho più quell’imbarazzo iniziale. Non faccio nulla in camera mia, anche se ho sonno mi addormento tranquillamente sul divano. Tutto ora è più facile. So come comportarmi a scuola, sono a mio agio, ho più o meno persone con cui parlare in tutte le classi (a parte gym) e sull’autobus. Ieri sera su fb ho fatto una lunga chiacchierata con Nigel che mi ha detto un sacco di cose riguardo Johanna, Lucas e Natalie, mi ha anche detto che quel famoso numero di telefono che la tedesca non mi voleva dare era proprio di Lucas, lo sapevo! Oggi invece in libreria c'era Lucas (carino tra l'altro, non l'avevo mai notato lol) che mi ha salutata, quindi dopo 5 minuti mi sono fatta coraggio (cosiderate che non gli avevo mai parlato prima) e sono andata al suo computer, non mi potevo sedere vicino perché c'era già Eric, ma comunque gli faccio: "Nigel mi ha detto che pensi che ti odio!" e lui: "Black Nigel?" "ahah si" "Dovrei tirargli un pugno in faccia!" hahaha, quindi stava solo scherzando :) Poi è stato lui a venire da me e abbiamo parlato un sacco, mi ha detto che stava solo scherzando perché all'homecoming mi aveva visto quiet, ma gli ho spiegato che avevo solo un mal di testa terribile (come ora tra l'altro). Poi va beh abbiamo parlato di un sacco di cose a caso, neve, Italia, Jake, blablabla. Sono felice di averlo conosciuto meglio, mi piace proprio come persona. (un altro maschio, ndr). A Study Hall ho parlato con Alyssa, oggi c'erano le audizioni per il musical ma io devo parlare con Mrs Frau per stare solo dietro le quinte. A spagnolo ho fatto 50/50 e Señora si deve muovere ad aggiornare, non vedo l'ora di vedere la mia media che piano piano sale e giuro che entro fine dell'anno la faccio arrivare a 100. A storia finalmente abbiamo fatto la simulazione del processo, una palla, e alla fine Eric mi fa 'Martina sono entrambi innocenti?' riferendosi a Sacco e Vanzetti, e io gli dico 'Certo che sono innocenti, sono italiani!' e si è messo a ridere, wow. Cioè tutto questo nell'ora dopo, non durante il processo ovviamente. A Inglese ho preso 50% nell'individual reading, sentite non avevo voglia di leggere un libro, chi se ne frega tanto ho 90 in inglese, sempre B rimane. Sono le 19 e mi sono appena svegliata da 3 ore di dormita, in cui Oliver (il cane) è tranquillamente salito in camera mia a sdraiarsi sul mio letto, Kim mi fa 'magari gli mancavi'. Già, sono mancata al cane, che bello :) 
Beh poi ho seguito Dylan e al secondo periodo è entrato in una stanza che non ho capito che materia sia, chiederò in giro. Niente di più, bel mese comunque! Passato veloce, forse un po' troppo, è che ora come ora più passa veloce piú sono felice, perché alla fine la voglia di rivedere l'Italia c'è, non lo nascondo. Ora vado spero sia arrivata la pizza! Ciao!

giovedì 6 dicembre 2012

DYYYYLANNNN

E' troppo affascinante.
No, non ci ho parlato. Mi limito a pedinarlo per i corridoi per ora, sí. Allora, stamattina sull'autobus siamo passati davanti a una casa (come tutte le mattine del resto), e nel giardino c'è piantato un cartellone di dimensioni astronomiche con scritto 'DYLAN SUPER SENIOR'. In realtà è tipo un mese che c'è quel cartello ma non sapevo a chi si riferisse; oggi invece l'ho capito, è casa sua *-* Quindi abita pure vicino a me! Però he doesn't ride my bus, magari ha la macchina e guida! :D Beh a Study Hall stamattina io e Johanna siamo andate in libreria per fare un'intervista con Olivia, una freshman, e tra pochi giorni finiremo nel sito della scuola. Confido nel fatto che nessuno abbia voglia di visitarlo e quindi non la leggeranno mai. Appena finita l'intervista mi sono catapultata in cafeteria (non prima di aver passato un quarto d'ora ad ammirare il suo armadietto) ma era seduto di spalle quindi va beh. Sì voi state leggendo il mio blog per sapere cosa faccio io oltreoceano invece vi tocca leggere di uno che non sapete nemmeno chi sia! Hey! Ci sono, vi metto la foto che gli ha fatto Johanna! :D (Sì perché di certo morite tutti dalla voglia di vederlo). Beh ad ogni modo, alla terza ora ho avuto una bella sorpresa: io ero in libreria come sempre a lavorare, e la sua classe è arrivata :D Siccome volevo sapere che materia fosse, ho aperto il quaderno dove i prof prenotano la libreria, e giovedì terza ora c'era il prof Aguirre. Non sapendo chi fosse, ho preso il foglio con gli orari dei professori e Aguirre alla terza ora insegna POD (Problems of Democracy). Quindi lui alla terza ora ha POD, buono a sapersi. La prossima volta che lo incontro in corridoio lo seguo (si, sono una persona molto matura.) e cerco di capire in che classe va. Ah, e poi eheh ahahahah io e Johanna abbiamo visto il cartellone con le università, lui andrà alla CCAC! Ho chiesto a Julian, la sua descrizione è stata: è l'università dove vanno quelli che non possono permettersi il college di 4 anni o quelli che sono indecisi su che materia fare. FANTASTICO, va beh magari cerca di mettere da parte i soldi per suo figlio, che tenero, è un buon padre di famiglia! Prima mi sono fatta un viaggione su di lui ma ve lo risparmio ahah. A gym, non essendoci i junior e quindi tutte le sue amiche, Emma è stata con me e abbiamo parlato un bel po'. Invece a storia abbiamo lavorato ancora sul cartellone e Sean mi prendeva in giro perché ho colorato il poliziotto viola anziché blu, mi fa 'i poliziotti si vestono di viola in Italia?' ahah. Poi io e Jess stavamo arrotolando il cartellone e Dalton (l'altro figo) fa 'Jess look at Martina's side and look at yours!' Perché io lo stavo arrotolando meglio *-* Benissimo, ora sa che arrotolo bene i cartelloni, è pur sempre una qualità. Ah ieri mi sono spruzzata il profumo di Jake, quello di Abercrombie (non Fierce, uno solo da uomo) che mi è rimasto addosso tutto il giorno -.-
Sicuramente mi sto dimenticando qualcosa, ma vabbè. Cioé in realtà devo dire una cosa ma ora non posso per vari motivi che prima o poi vi spiegherò. E sì, l'ho scritto per mettervi la pulce nell'orecchio muahahah.
Ci sentiamo alla prossima, besos!

Un'ora dopo:
Ecco mi è venuta in mente un'altra cosa! Jess doveva scrivere sul cartellone i ruoli dei personaggi e non sapeva come scrivere nemmeno una parola! Nemmeno 'judge'! Doveva anche scrivere Witnesses e le ho fatto io lo spelling D: Infatti fa: "Lei ha appena imparato l'inglese e sa come scriverlo, io che sono americana no.." Eh brava scema -.-
Okay fine, vado davvero ora, a domani credo  :D

mercoledì 5 dicembre 2012

Sospetti...

CIAOOO! 
Allora, devo dire un po' di cose random! 
Ieri sono salita sullo schoolbus e Nigel mi ha fatto segno di andarmi a sedere nel posto davanti al suo, dopo un po' se ne esce con: "Ma tu odi Lucas?" "Ehm, no..perché dovrei?!" "Eh lui pensa che lo odi"
Dunque precisiamo che io con sto Lucas penso di non aver mai parlato in vita mia! Quindi le opzioni sono due: o è uno squilibrato che pensa che la gente lo odi così a caso (e non penso proprio), o qualcuno gli ha detto che io lo odio. Con qualcuno intendo la bella tedeschina dalla chioma biondo platino che vive a 3 metri da casa mia. Okay forse sono paranoica, forse è tutto un equivoco e Johanna non c'entra nulla, ma chissà perché ho il presentimento che lei c'entri qualcosa. Una volta, non so se ve l'avevo detto, aveva mandato un sms di gruppo e tra i numeri ce n'era uno che non conoscevo, quando le ho chiesto di chi fosse mi ha risposto che non ne aveva idea. Ora, dato che dubito fortemente che tu mandi un sms a un numero che non conosci, penso fosse il numero di Lucas che non voleva che io avessi. Questo perché Lucas è amico suo quindi non vuole che conosca anche me. Ciò dimostra una grande insicurezza, ma va beh. Ora trovo il modo di capire se quel numero é di Lucas, anzi già trovato, glielo chiedo a Sean, e se davvero é suo allora ho ragione, gliel'ha detto lei che lo odio. E poi va beh chiedo anche a Nigel di dirmi di più. Vi terrò aggiornati. 
Oggi a gym class avrei voluto sotterrarmi, abbiamo giocato a un gioco di cui non so il nome, é tipo baseball con i piedi, e ovviamente non mi é venuto bene nemmeno un tiro e nel momento in cui dovevo prendere la palla l'ho fatta cadere. Good job Marti!
"LA LUNA E' UNA STELLA" Cit. Prof di spagnolo. AH OKAY.
A storia stiamo facendo quel progetto di Sacco e Vanzetti in tribunale, oggi era molto lol vedere me e Sean colorare insieme il disegno di un testimone, io la maglietta e lui i pantaloni :')
Due dei 7 fighi della mia scuola mi hanno rivolto la parola, mi sento molto realizzata. Eric stamattina entro il libreria e fa 'Martinaaa!', mi ha colto alla sprovvista cavolo, sono riuscita a dire 'Hi' e basta ahah che sfigata, va beh! Invece Dalton a storia stavamo vedendo le foto dei nostri volti appena stampate (sempre per il progetto del tribunale) e mi fa 'Sono venuto bene?' ahah vi giuro la sua foto è troppo bella  ha fatto una faccia buffissima. Per non parlare della faccia di Luke haha, appena finiamo il cartellone faccio una foto e ve la posto! 
Ieri sera Egg Rolls per cena. Io pensavo fossero rotoli di uova come si può chiaramente evincere dal loro nome, ma no! Sono fatti di verdure, Kim (mom) arriva e mi fa 'Ti piacciono?' NOCHENONMIPIACCIONO! Sono 3 freaking months che sai che non mangio verdure, secondo te perché tutt'a un tratto dovrebbero piacermi?! Ho dovuto cucinarmi le uova, e oggi mi manda un sms 'scusa per gli egg rolls.' VAAAABEH. 
Armadietto Dylan
A inglese dovevamo submit (non ho idea di come si dica in italiano) un compito sul computer, ma non ero capace, quindi stavo per andare da Nigel per chiedergli aiuto ma Brendan fa 'what's up Martina' quindi ne ho approfittato e me l'ha fatto lui, ovviamente non ho capito mezzo passaggio di quello che ha fatto. Che poi cavolo ma perché usano sempre il computer? Gli viene così difficile usare carta e penna? Dopo un po' fa venire pure mal di testa. Smartboard, computer, computer, smartboard. ci hanno fatto vedere un video riguardante l'asta che si terrà il 13, all'inizio noioso perché c'erano Molly e un'altra che parlavano di quanto sia importante raccogliere fondi per non so cosa, ma alla fine sono comparsi Brad, Welsch, George e mi sa Ryan che avranno urlato 20 volte DONATE!!! saltando da tutte le parti e continuando a dire "Let's do it!!!" ahahah fatastici!
Sempre stamattina dovevo fare la mia cazzata, se no non ero contenta. Per essere alquanto antisgamo con Dylan, quello con il figlio, cos'ho fatto? A Study Hall stavano tutti uscendo dalla cafeteria per andare al second period, io ero pronta per uscire, ho praticamente fatto passare davanti a me tutti gli altri tavoli per poi aspettare che uscisse lui e alzarmi, e bellamente pedinarlo con il sorriso da ebete in faccia fino al suo armadietto. A pranzo, quando non c'è nessuno in corridoio, ho fatto una foto all'armadietto, e ho notato che c'è la scritta football, quindi il signorino è un giocatore di football *-*

lunedì 3 dicembre 2012

Already December.

Sono a inglese e non ho la benchè minima idea di quello che bisogna fare ora con il computer quindi scrivo un post veloce veloce. Ho 7 minuti e esco da scuola, yeah! Oggi a Biology è stato troppo divertente! In pratica Mrs Selep ha preso una tanica d'acqua distillata solo che c'era un buco e l'acqua fuoriusciva, quindi si è messa a spruzzare tutti ahah, anche una prof che è entrata dopo l'ha bagnata tutta! Poi abbiamo fatto come esperimento l'uovo immerso nell'aceto e per sigillare il contenitore ha usato una cosa troppo figa e fa 'Questa cosa e' troppo cool, mi rende felice!' e ne ha dato un pezzo a tutti, e' una specie di plastica elastica che se ci soffi dentro eslpode. Sì, sono convinta che abbiate tutti capito di cosa si tratta, già.

Proseguo ora, nell'ora di inglese non avevo più tempo. Beh, a storia ho passato tutta l'ora con Sean, dobbiamo fare un progetto, simulare una sentenza in tribunale con protagonisti Sacco e Vanzetti (o Vansèdi, come dicono loro lol), e fortunatamente siamo in gruppo assieme. Spero davvero che nel prossimo semestre avremo ancora storia insieme. Ad ogni modo, anzichè aiutare Jess a preparare il nostro discorso, abbiamo fatto foto tipo questa a sinistra, disegnato oggetti non identificati sulla mia agenda, e non mi ricordo che altro. Voglio bene a sto ragazzo, mi mancherà quando tornerò in Italia! Tra l'altro c'era con noi anche un'altra tipa, Ashley, che è stranissima e stava sempre da sola, quindi mi sono sentita stra powerful io, exchange student, che non era da sola mentre lei si. Sono una persona perfida haha, va beh domani provo ad includerla okay. Ah e poi Mr Boggess stava parlando dei suoi 6 figli (sottolineare che ha solo 33 anni, si è dato da fare eh!) e fa per scherzare: "Poi li chiudo in una gabbia e dò loro del cibo, per papi sopravvive il più forte!" AHAHA. Tra l'altro oggi è stato traumatico, avevo lasciato il cellulare in cucina a caricare e l'ho dimenticato a casa, ebbene sì, tutta la giornata senza iphone. Però Johanna ha trovato il modo per accedere a facebook dai computer della libreria quindi da oggi la mia vita ha preso una svolta. Che poi mi fa "Perchè non me l'hai detto che eri a casa, io e Natalie eravamo nell'idromassaggio potevi venire anche tu!" FORSE non avevo voglia di vedere le vostre facce pure nel weekend! Ah che poi non ho detto cos'ho fatto ieri che stupida! In pratica sono andata con alcuni ragazzi di AFS alla University of Pittsburgh a vedere le international rooms, cioè ogni stanza era decorata a tema, tipo in quella italiana c'era la lavagna con su scritto 'La befana vien di notte col le calze tutte rotte blablabla'. C'erano un sacco di tavoli e su ognuno di essi si poteva trovare il cibo proveniente da ogni parte del mondo, io, moderata come sempre, ho provato quello italiano, svizzero, tedesco, francese, indiano (SI MAMMA, SI.), polacco e mi sa un altro che non mi ricordo. Poi sono uscita con Luigi a fare un giro e sono riuscita ad ottenere le foto di 3 targhe che mi mancavano! Sì perchè il mio obiettivo di quest'anno è fare le foto delle targhe di tutti gli stati, ora sono più o meno a metà! Alla fine abbiamo cercato per un'ora Peer, un ragazzo tedesco che non si trovava più, e ce ne siamo andati. Bella giornata comunque! Stasera invece ho riso tipo per un'ora, perchè non avendo nulla da fare mi sono messa a farmi foto e pubblicarle in bacheca alle mie amiche, e da lì è nata una conversazione su vari argomenti fino a che non siamo arrivate a scriverci le parole piacevoli alla pronuncia di cui l'Ali ha fatto la lista, tipo ERBETTA, POLIPTOTO, ASTUCCIO, IPPOPOTAMO, STRACCIATELLA, GRUGNIRE, ma la più bella è...SPLIT. Poi il pollo con le manette, 'ecco', l'unico e inimitabile Namput (Putnam), Hammy Bresa e Sally, Raviolo, *corre nel vento*, John. Già, so benissimo che in questo momento il vostro pensiero è "Ma che diavolo sta dicendo questa?" però vi assicuro che per noi tutte queste cose hanno un senso e fanno morire dal ridere, tant'è che la mia hostmom era tipo Hey tutto a posto!? Sì, oggi ho seriamente dubitato della nostra stabilità mentale. Ora sto vedendo la dodicesima puntata dei Cesaroni e domani andrò a scuola con la felpa di AFS, ya! Sì, questa cosa vi interessava un sacco vero?
Fatti random:
- Emma è fidanzata. Ci sono rimasta malissimo, avete presente quelle tipe carine ma che non penseresti mai possano stare con uno? Ecco.
- Nick non è più nella mia classe di English, che fine ha fatto!? D: Forse è passato ad honors, don't know.
- Sto diventando matta, non ho ancora capito a chi assomiglia quel ragazzo, quello che ha un figlio.
- Ho visto un videoblog di una che è partita l'anno scorso e dopo dieci mesi aveva ancora un accento italianissimo, ho detto a Kim che se anche io parlerò così non mi devono lasciar tornare in Italia.
- Tra un po' si inizia con il musical! Se Johanna non viene la trascino, io voglio aiutare almeno dietro le quinte!
- Non so più cosa dire. Torno a vedere i Cesaroni, byee!
- Ah giusto! E' il 3 dicembre, prima sono uscita di casa coi capelli bagnati e in pigiama, avevo caldo. Ci sono tipo 15/16°C, awesome!!! E fu così che domani si svegliò con la neve.
- Okay ora vado seriamente, ciao a tutti!!

sabato 1 dicembre 2012

Su gentile richiesta...



Ladies and Gentlemen, su gentile richiesta dell'Ali che alle 2:30 di notte non ha nient'altro da fare ahah ecco qui un altro post! In realtà non ho assolutamente nulla da dire, ma ora mi invento qualcosa ahah. Allora, l'anno all'estero ti fa cambiare, questa è una delle tante frasi che ti senti dire sempre prima di partire. Ma in cosa? In che modo è diversa la Martina di adesso rispetto a quella di agosto? Sicuramente la consapevolezza della forza interiore è aumentata, anzi la forza stessa è aumentata. Mai avrei pensato di arrivare qui e stare bene fin da subito, 'i primi mesi saranno terribili' mi dicevano tutti, e invece no. Proprio ieri ho detto a Jake "Sai cosa? Non ci voglio tornare in Italia." SI, L'HO DETTO. Cioè qui oggettivamente ho una vita più semplice, ho la fermata del bus davanti a casa e in 10 minuti sono a scuola. A casa ci metto un'ora tra macchina, metro e 94. Non ho mai un compito da fare, a scuola la fatica più grande è fare 5 flessioni o cucinare un pancake. Poi va beh sono reduce da una settimana in cui non ero da sola nemmeno a gym class quindi la scuola era perfetta. Vado a letto presto, e io amo dormire. Ho tutto il tempo che voglio da dedicare a me stessa. Non ho un minimo di stress addosso. Cioè è perfetto. L'unica cosa che mi fa venire voglia di tornare sono i miei amici, perchè alla fine posso conoscere 957 persone qui, ma non sarà mai la stessa cosa. Ad ogni modo, ora come ora NON VOGLIO TORNARE IN ITALIA. Poi si sta avvicinando il Natale e tutte le canzoncine tipo 'Santa Claus is coming to town' oppure 'All I want for Christmas is you' mi piacciono da morire! L'unica pecca è che passerò il Natale con quella famiglia di merda che nemmeno mi saluta, ma poi alla sera arriva la mia mamma <3 
Poi l'anno all'estero ti insegna a gestire te stesso, in tutti i sensi. Impari a gestire le tue emozioni, se sei arrabbiato o triste devi comunque uscire di casa sorridente altrimenti è un giorno perso. Se a scuola sei giù, devi trovare quella piccola cosa che ti tiri su il morale se no è anche quello un giorno sprecato. Se una persona è finta ma devi starci insieme comunque, imparerai anche a conviverci fingendo di credere alle sue palle. Fatten und riferimenten puramente casulali, ja! Impari a gestire il tuo tempo, io ho imparato a farmi la lavatrice da sola. Tante piccole cose. Impari sopratutto che quello che hai lasciato in Italia è tanto ma tanto BELLO, MERAVIGLIOSO. E  daresti di tutto per rivivere almeno un giorno di quella vita che prima tanto odiavi. Rivedere almeno per un giorno tutti, famiglia e amici, cane, compagne di classe che odi(avi), anche quel prof stronzo che avresti voluto solo mandare a cagare. Perchè anche lui alla fine fa parte della tua vita, no?
Passando alle cose pratiche, oggi mi sono svegliata a mezzogiorno e poi sono andata con Julian (dad) a fare la spesa. Al telefono con Kim (mom) le dice: "Sì abbiamo preso burro, cereali, tacchino..e poi Martina si è lanciata sui Doritos e ne ha presi 9 pacchetti" hahahaha ovviamente non è vero, ne ho presi solo due u.u Tornati a casa abbiamo visto un film di Natale che io non ho seguito perchè sto ancora cercando di capire a chi assomigli quel ragazzo, poi abbiamo cenato e mi hanno dato un bicchiere di Champagne, non so quanti gradi avesse perchè è mezzora che mi gira la testa hahaha. Poi sono salita in bagno per arricciarmi i capelli, e mi sono bruciata il dito con la piastra;) Ah ieri sera siamo andati alla Ben Avon Lights, in pratica il quartiere riunito davanti al coffee shop con un bancone pieno di biscotti e il falò, e la carrozza trainata dal cavallo con su Babbo Natale. Cioè Babbo Natale era sulla carrozza, non sul cavallo lol. Carino, ma della mia scuola c'era solo Caroline, freshman con me a Biology, ho parlato un po' con lei e sono tornata a casa. Domani invece vado all'università di Pittsburgh con gli altri AFSers, speriamo che Johanna non ci sia. Adiòs! :D
PS: mi fate un favore? C'è sto ragazzo nella mia scuola che sta realizzando il suo sogno di diventare un cantante rap, mettete mi piace alla sua PAGINA? Grazie mille se lo fate, ah, 'Siamo tutti rapper', ascoltatela  ;)

venerdì 30 novembre 2012

Sono talmente arrabbiata che non riesco a trovare un titolo.

Allora questo post lo scriverei pieno di parolacce ma cercherò di trattenermi. Sono incazzata come non mai. Allora, ero a casa, anzi ci sono ancora ma va beh, e a un certo punto arriva Julian (hdad) e mi fa: "Ho brutte notizie, domani non possiamo andare a Washington. Il padre di Kim non sta bene." MA PORCA MISERIA! SONO 3 FOTTUTISSIMI MESI CHE DOBBIAMO ANDARE! Cioè posso capire che abbia il cancro, mi dispiace per l'amor del cielo,  ma dio santissimo allora cosa mi ospitate? Se sapete che è sempre all'ospedale e che sta spesso male e quindi poi succedono ste cose perchè decidete di ospitarmi? Cioè voglio dire, siamo sempre in casa, non ho mai visto nemmeno Pittsburgh, per una caspita di volta che devono muovere il culo no! Il padre sta male! Ora voi direte ovvio che stiano a casa se lui sta male, ci potrete andare un'altra volta. Sì sono d'accordo, ma era già tutto organizzato, dovevamo fare il tour all'interno della Casa Bianca, e il giorno prima salta tutto. Mi fanno troppo girare le palle ste cose. So che non è colpa loro ma seriamente sono arrabbiatissima, passerò un altro weekend in casa a non fare assolutamente nulla come sempre (che poi è anche quello che faccio in Italia eh, ma QUI vorrei far qualcosa, visitare il più possibile, sono in America dai!) Cioè Johanna è andata a Washington, in Ohio non so quante volte e in California. Io dove sono andata? A Greensburg. BELLA MERDA!
Ad ogni modo cambiamo argomento, devo dire due cose:
1. Oggi sono arrivata in libreria (che poi è biblioteca ma mi ostino a dire libreria perchè sono abituata a library.) e Jake era già lì, ho appoggiato la mia roba su un tavolo diverso per vedere se diceva qualcosa e infatti mi fa: "Perchè vai lì? Vieni qui.." Ora, non penso che me l'avrebbe detto se gli fossi stata antipatica. QUINDI BELLA TEDESCHINA DEI MIEI STIVALI CUCITI QUELLA BOCCA LA PROSSIMA VOLTA CHE DICI CHE NON PIACCIO A UNA PERSONA. STRONZA LA GELOSIA E' UNA BRUTTA COSA EH?
2. A Study Hall c'è un tipo di cui mi ero invaghita, non è bellissimo ma ha un viso particolare, e assomiglia a qualcuno che conosco, il problema è che non so chi sia questo qualcuno. E' troppo fastidioso, è da lunedì che cerco di capire a chi, ma non mi viene proprio in mente! Che nervoso! Beh, fatto sta che Johanna gli ha fatto una foto e io vado da Jake e gli faccio 'come si chiama sto ragazzo?' e lui fa 'Dylan Mcqualcosa, probabilmente è il ragazzo più divertente che conosca' io felicissima.. a un certo punto aggiunge: "E' diventato padre tre settimane fa". EBBENE SI. Stavolta ho davvero completato la lista:
- il ragazzo che ti piace non sa nemmeno che esisti [X]
-il ragazzo che ti piace ricambia ma devi partire per l'America la settimana dopo averlo conosciuto [X]
-il ragazzo che ti piace è un cantante famoso che non incontrerai mai in vita tua [X]
-il ragazzo che ti piace vive a 300km da casa tua [X]
-il ragazzo che ti piace è uno stronzo che ti userà e basta [X][X][X][X]
E ORA POSSO ANCHE AGGIUNGERE:
-il ragazzo che ti piace ha un figlio [X]
Fantastico, no? FML.
Vado a fare la scaletta delle città che visiterò quando arriva mia mamma, almeno LEI mi porta in giro, ciao :)